Massa Marittima e dintorni

Massa Marittima (Bandiera Arancione del Touring Club Italiano)

A soli 10 km dal nostro agriturismo si trova Massa Marittima, straordinaria testimonianza di urbanistica medioevale dove il Duomo ed i palazzi circostanti, in travertino, si completano in modo armonico ed equilibrato. Camminando nelle strade e nei vicoli del centro storico si respira un’atmosfera medioevale. Nella piazza principale, bella e particolare allo stesso tempo, non a caso sono stati ambientati numerosi spot pubblicitari di successo. All’interno della Cattedrale di San Cerbone (il Duomo), tra le numerose opere, fermatevi davanti alla Madonna con Bambino di Duccio di Buoninsegna per apprezzarne le linee morbide ed i colori raffinati.

Non perdetevi la visita al Museo di arte sacra per ammirare, oltre a capitelli, bassorilievi, ceramiche e pale che raccontano la storia di questo territorio, la splendida Maestà di Massa Marittima, dipinto a tempera e oro di Ambrogio Lorenzetti.

Interessante esperienza è percorrere il Museo della Miniera allestito in vecchie gallerie (per un totale di 700 metri) nei pressi del centro storico che riproduce nei particolari una miniera e rappresenta bene l’importanza che ha avuto il sistema minerario per questo territorio. E’ un “viaggio” per conoscere le tecniche di estrazione, i minerali e gli attrezzi utilizzati dai minatori nel loro duro lavoro.

Le vie di Massa Marittima propongono bei negozi, enoteche, botteghe artigiane e laboratori con oggetti unici di vetro, legno, tessuto, metallo e ceramica.

Due volte l’anno, alla fine di maggio e a metà agosto, dal XIV secolo si tiene a Massa Marittima il Balestro del Girifalco, gara a colpi di balestra (riproduzione di quelle usate nel ’400) in cui si sfidano 24 tiratori che rappresentano i 3 antichi terzieri della città. La competizione è preceduta da un corteo di oltre 150 figuranti con costumi medioevali e dallo spettacolo degli sbandieratori che lanciano in aria con maestria le loro bandiere colorate.

 

Il Lago dell’Accesa

Il Lago dell’Accesa si trova proprio sotto il nostro Agriturismo (raggiungibile a piedi in 5′), tra il blu del cielo ed il verde dei boschi, degli oliveti e delle vigne che lo circondano. E’ frequentato, soprattutto durante l’estate, non solo per la balneazione, ma anche per l’area archeologica limitrofa già abitata dagli Etruschi in tempi remoti. Nel 2014 è stato premiato con 5 vele dalla Guida Blu di Legambiente e Touring Club perchè “offre vacanze da sogno e di qualità, grazie alla gestione sostenibile di un territorio d’eccellenza, alla salvaguardia del paesaggio, ai servizi offerti nel pieno rispetto dell’ambiente e all’enogastronomia di alto livello”.

 

Parco Nazionale Archeologico Tecnologico delle Colline Metallifere

Questo Parco ha recuperato, conservato e valorizzato il patrimonio ambientale, storico-culturale e scientifico delle Colline Metallifere, che sono state teatro per circa tre millenni di un’importante esperienza mineraria. I visitatori possono scegliere fra itinerari diversi che fanno rivivere, dall’epoca etrusca fino all’età contemporanea, l’evoluzione dell’attività mineraria attraverso musei multimediali, percorsi didattici, gallerie e laboratori.

 

Parco Geotermico delle Biancane

Percorso suggestivo tra rocce bianche e rosse da cui esce il vapore e pozze di fango che ribolle. Sembra di essere in un girone dantesco! Un’esperienza veramente unica, tra colori fantastici e profumo di zolfo, istruttiva e piacevole allo stesso tempo.

 

Inoltre partendo da Poggio Corbello è possibile visitare:

  • I resti dell’Abbazia cistercense di San Galgano (a 40 Km dall’Agriturismo), celebre per la chiesa in stile gotico senza tetto;
  • Siena (a 75 Km) famosa per il centro storico patrimonio dell’Umanità e per il Palio;
  • Firenze (a 125 Km) apprezzata nel mondo come una delle culle dell’arte dove ammirare la Cupola del Brunelleschi, il Campanile di Giotto, gli Uffizi, la Galleria dell’Accademia con il David di Michelangelo, Ponte Vecchio …