30

ott

L’Abbazia di San Galgano, una meraviglia da non perdere

L’Abbazia di San Galgano si trova a Chiusdino, a circa 30 km da Siena e a 40 km dal nostro agriturismo ed è meta costante di visitatori da tutto il mondo;
si tratta di un’abbazia cistercense molto conosciuta (l’ordine cistercense è un ordine monastico), che venne costruita intorno al 1185 proprio nel luogo della morte di San Galgano.
Già, ma chi è San Galgano?

La leggenda di San Galgano e la Spada nella Roccia

Galgàno Guidotti è un cavaliere vissuto in Toscana nel XII secolo; si narra che nacque in un periodo di grandi violenze e soprusi e, nonostante fosse destinato a diventare un guerriero, scelse la vita da eremita.

Non ci sono molte notizie sulla sua vita, ma è certo che da giovane violento e dissoluto si trasformò in un cavaliere di Dio e il luogo del suo eremitaggio fu proprio la Rotonda di Montesiepi; il momento centrale della sua conversione fu proprio nel Natale del 1180 quando, arrivato sul colle, infisse la sua spada nel terreno allo scopo di farne una croce.
“La spada nella roccia” è ancora lì, oggi protetta da una teca di pexiglas, ma oggetto delle più singolari leggende (nonché di una correlazione con la Tavola Rotonda di Re Artù).

L’Abbazia, un luogo magico in qualsiasi periodo dell’anno

Si tratta di una costruzione che parla di storia e leggende in ogni suo angolo; non c’è copertura né pavimento all’interno di essa, ma la terra che racchiude si ricopre di un morbido manto erboso durante la primavera.

La chiesa è molto ampia, con una pianta a croce latina di 69 metri di lunghezza per 21 di larghezza ed è stata set di vari film e video musicali, quali Il paziente inglese di Anthony Minghella (1996) e il videoclip dei Pooh La casa del Sole.

Si può sia visionare sia dall’esterno, che dall’enterno pagando un modico biglietto e seguendo gli orari di apertura.

Si tratta di uno stupendo tuffo nel passato che consigliamo spesso ai nostri ospiti e che siamo certi non vi deluderà!

Di admin|Blog|0 comment